Se della mafia lucana parla il “New York Times”

L’operazione antimafia “Iceberg” ha suscitato l’interesse del quotidiano statunitense ma è passata inosservata in Italia

Qualche giorno fa sul “New York Times” è uscito un articolo intitolato “When the Mafia Serves Coffee in the Courthouse”. Un articolo che parla dell’operazione antimafia “Iceberg” della Procura della Repubblica di Potenza dello scorso 27 aprile – un’operazione che ha portato a 17 ordinanze di custodia cautelare. Il più importante giornale del mondo, dunque, parla della mafia in Basilicata, ma in Italia, almeno così mi pare, non ne ha parlato nessun grande quotidiano – né l’opinione pubblica e la società politica e civile di Basilicata mi sembrano particolarmente interessati al problema. Eppure della mafia lucana parla il “New York Times”, la Bibbia del giornalismo globale. Come la mettiamo? Di questo passo finirà che saremo costretti a mettere il “New York Times” nella rassegna stampa regionale lucana.